Aggiornamento Modulo MIAF

Il nostro modulo MIAF è tra  più importanti e funzionali per i nostri clienti. Tramite esso si velocizza la creazione della dieta, eliminando automaticamente pasti e alimenti per pazienti con allergie o intolleranze alimentari.

Il MIAF non gestisce solo questi due aspetti, ma anche la stagionalità di frutta e verdura e sopratutto l'interferenza con alcuni farmaci. Un modulo che necessita di un continuo aggiornamento, specie per quanto riguard l'arrivo di farmaci con nuovi principi attivi e la possibile cross-reattività con particolari alimenti. Un aggiornamento da realizzare con la collaborazione di professionisti per un prodotto che sia il migliore possibile.

Noi di WinFood ci siamo avvalsi della collaborazione della Facoltà di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell'Università di Camerino che, sotto la supervisione della Prof.ssa Valeria Polzonetti, ha condotto uno studio articolato con il primario obiettivo di aggiornare il modulo MIAF con l'aggiunta di 4 principi attivi quali:

  • Warfarin (anticoagulante)
  • Simvastatina (ipercolesterolemia)
  • Felodipina (ipertensione arteriosa)
  • Amlodipina Besilato (ipertensione arteriosa)

Lo studio condotto dall'Università di Camerino si è articolato in due fasi:

  1. Uno studio bibliografico volto all'individuazione delle possibili cross-reattività tra principio attivo e alimento
  2. La valutazione, tramite la consultazionedegli ingredienti riportati in etichetta, dei prodotti a marchio presenti del nostro database

Grazie a questo studio sono state acquisite delle informazioni, sulla base di cui è stato modificato il modulo MIAF inserendo per ogni alimento o ricetta:

  • Una spunta verde quando l'alimento o i suoi ingredienti non presentano interazioni con il principio attivo
  • Una spunta rossa quando l'alimento o i suoi ingredienti presentano interazione certa e scientificamente provata con il principio attivo
  • Una spunta giallaquando c'è la possibilità di interazione con il principio attivo o mancano dei dati per stabilirlo in maniera scientifica

Pubblicato il:
05-06-2017

Tag
  • Novità
keyboard_arrow_up