Modulo MiaF - l'importanza della dieta per un paziente pluripatologico

Abbiamo aggiunto una F al modulo MIA, potrebbe sembrare banale ed invece questa F nasconde un lavoro di collaborazione che si ripete ormai da diversi anni con l’Università di Camerino. Cos’è la F?

F sta per "farmaco" o "meglio per principio attivo del farmaco".

Vi siete mai chiesti come gli alimenti si comportano in associazione all’assunzione di uno o più medicinali?

Avete mi pensato a come elaborare una dieta per un paziente pluripatologico?

A queste ed ad altre mille domande noi diamo una risposta aiutando il professionista della nutrizione a gestire tutte le tipologie di pazienti. Il modulo MIAF oltre a gestire intolleranze, allergie alimentari, patologie dei vari apparati e la stagionalità di frutta e verdura, da oggi gestisce anche il rapporto tra alimenti e farmaci. Per ora abbiamo inserito, con un’attenta bibliografia associata, 4 principi attivi del farmaco:

- Warfarin (anti-coagulante)

- Simvastatina (statina)

- Amlodipina besilato (calcio-antagonista)

- Felodipina (calcio-antagonista)

Ed il nostro lavoro non finisce qui…

Pubblicato il:
24-10-2017

Tag
  • Formazione
keyboard_arrow_up