Settimana mondiale per l'allattamento 2019

winfood: settimana allattamento 2019

Oggi si conclude la settimana dedicata all'allattamento materno.

Si celebra questa settimana per ricordare che oggi poco più del 40% dei bambini sotto i 6 mesi nel mondo è esclusivamente allattato.
Ma cosa è preferibile mangiare durante l'allattamento?

Durante l’allattamento, l’alimentazione della neomamma riveste un ruolo di primaria importanza. Mangiare sano è importante in ogni fase della vita ed ancor di più durante la gravidanza e l’allattamento, quando l’organismo necessita di una dose extra di energia e, quindi, di nutrimento.La produzione di 100 millilitri di latte materno costa alla madre le bellezza di 90 chilocalorie. Considerando che un neonato necessita di almeno 500 millilitri di latte al giorno quando si nutre esclusivamente di latte materno, l’allattamento richiede un apporto calorico di circa 500 chilocalorie in più al giorno.
Buona parte di questa richiesta energetica viene sopperita attingendo dal grasso corporeo accumulato durante i mesi di gestazione, mentre il restante bisogno deve essere soddisfatto con l’alimentazione. Quali alimenti è bene consumare quando si allatta? Quali, invece, andrebbero limitati o evitati del tutto?

- Almeno due porzioni di verdura al giorno, per un corretto apporto di vitamine e sali minerali;
- Almeno due/tre porzioni di frutta al giorno, da mangiare cruda e sbucciata;
- Fibre: pasta e pane integrale, riso, cereali, legumi, tofu, frutta di stagione, semi di Chia ed ortaggi freschi;
- Proteine: carne magra ben cotta, pesce, uova e legumi.

I nostri consigli in fase di allattamento:
- Lavarsi le mani prima di tirare il latte o manipolarlo,
- Lavare gli oggetti con qui il latte entra in contatto con acqua calda e sapone, poi asciugare bene,
- Riscaldare il latte a bagno maria (non utilizzare fonti di calore diretto),
- Il latte tirato nelle 24 ore può essere mischiato solo se tenuto in frigo dall'inizio.

Un’alimentazione varia abitua il piccolo a tanti sapori diversi che renderanno lo svezzamento più semplice da gestire. Tuttavia, l’alimentazione non deve essere eccessiva. Diffidate dal famoso detto “mangia per due”, non esagerate con le quantità e lasciatevi guidare dal vostro appetito.

Pubblicato il:
07-10-2019

Tag
  • Nutrizione
keyboard_arrow_up